Coverciano rosso sangue

Con questo pezzo torniamo indietro. Agli anni in cui per un ideale malato si era disposti a imbracciare un'arma e sparare. Era una calda notte di fine giugno e Firenze dormiva. Le persone cercavano refrigerio lasciando le finestre aperte respirando l'aria più fresca della notte. Fu così che quando il silenzio fu squarciato dagli spari... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑