Qualche considerazione sullo stadio, da chi appassionato non è

Premessa: nell’ultima partita di calcio alla quale ho assistito giocava Antognoni, poi mi sono disaffezionato a quel mondo e a tutto quello che gli ruota attorno. Ovviamente sono contento se il lunedi vengo a sapere che la Fiorentina ha vinto, ma dovessi nominare un solo giocatore dell’attuale squadra sarei in difficoltà. Per esempio negli ultimi anni per lavoro mi sono trovato ad averci a che fare spesso e a non averli riconosciuti mentre tutti intorno chiedevano l’autografo. Questo per dire che non è esattamente vero che tutta Firenze si identifica con la sua squadra di calcio.

Però da ragazzino allo stadio ci andavo spesso e volentieri, esserci nato accanto aiutava. Ho bei ricordi, e non solo delle domeniche. Per esempio ho un’età che mi consente di raccontare dei giocatori di tamburello sotto la curva Ferrovia, o delle nostre sfide a pallone coi cappotti in terra a fare i pali, oppure quando si entrava gratis nell’ultimo quarto d’ora delle partite e a volte vedevi anche qualche goal, o quando aspettavo Albertosi a fine allenamento e mi facevo fare l’autografo con dedica, o quando suonai il campanello a casa di Kurt Hamrin e LUI MI REGALO’ UNA SUA MAGLIA VIOLA COL NUMERO SETTE! (scusate, prendo un pacchetto di kleenex e torno).

Altri tempi. Appunto.

Lo stadio era parte integrante del quartiere che gli si era sviluppato intorno, ogni evento era una vera festa, nell’anno dell’ultimo scudetto io, in pantaloni corti, andavo a vedere le partite da solo! Impensabile oggi.

Di sport è rimasto ben poco, “giocatori bandiera” non ce ne sono più, il business la fa da padrone, la violenza è un aspetto non secondario, e non credo di sbagliare a dire che per gli abitanti del quartiere ormai i disagi superano i vantaggi. Almeno per la maggior parte di loro. E dire che “Lo stadio c’era prima” mi pare un esercizio fine a se stesso ma poco utile alla discussione. Tanto per fare un paragone con un ambiente a me più familiare mi viene in mente l’autodromo di Imola, storico tempio della velocità, un tempo in aperta campagna e oggi inglobato nella città al punto che dalle finestre dei palazzi si possono seguire le gare.

Le città si espandono, le esigenze cambiano, la società si evolve, c’è poco da fare. Sotto il Duomo o Palazzo Vecchio ci sono i resti dell’antica Fiorenza, probabilmente quando furono abbattuti tanta gente protestava. Anche senza internet.

Tornando a noi leggo della sovrintendenza che non consente modifiche a un’opera considerata monumento, e poi penso che è stato demolito pure Wembley! Leggo di un italoamericano (più americano che italo a giudicare dall’accento) che è arrivato qui forse senza prendere tutte le informazioni necessarie sulla differenza di burocrazia col suo paese. Leggo soprattutto dei commercianti preoccupati per le eventuali ricadute dei loro affari in caso di smantellamento del Franchi (non entro nel merito di 15 partite/giorni l’anno), ma poi leggo anche che la permanenza sarebbe legata alla costruzione di alberghi e centri commerciali al posto dei giardini, e allora mi chiedo: ci si lamenta per la morte dei piccoli esercizi dovuta (anche) ai Gigli Ipercoop Panorama ecc. che stanno a 20 km, e se ne vorrebbe uno a cento metri? Ok che le schiacciatine dello Scheggi non temono confronti, ma qualquadra non mi cosa.

E, domanda da profano, durante l’eventuale rifacimento del Franchi la Fiorentina dove va a giocare? E in che modo un nuovo stadio, ovunque esso sia, influenzerebbe le prestazioni dei giocatori?

E per finire il mio sproloquio: Mr. Commisso non è un ragazzino, considerando i tempi biblici per realizzare qualsiasi opzione, siamo così sicuri che nell’impossibilità di attuare il suo mantra “fast fast fast” non si rompa le scatole e torni a godersi la dorata pensione a casa sua?

Francesco Franz Corsini

foto dal web

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: