Meno male che Castrovilli fa il fenomeno

Con il Parma riesce solo a metà la rimonta alla Viola. Sul terreno del Franchi rimane solo un insipido 1 a 1, che a poco serve per la classifica. Risultato sostanzialmente giusto, per due squadre che quasi nulla hanno fatto per vincere. Il Parma cerca solo il contropiede di Gervinho, la Fiorentina, con un Chiesa arruffone e un po’ egoista, sbatte contro il muro degli emiliani e riesce a trovare il gol solo con l’onnipresente Castrovilli. Entrano anche Vlahovic e, incredibile ma vero, anche Pedro (cominciavamo a dubitare della sua esistenza). Ma la Viola non crea abbastanza per giustificare la vittoria. Peccato, perché i tre punti avrebbero rilanciato la squadra a ridosso delle prime. Quest’anno poi il campionato sembra livellato verso il basso e anche squadre a cui nessuno alla vigilia dava credito sembrano poter dire la loro. Insomma, la Fiorentina queste partite dovrebbe vincerle, se davvero, come crediamo, l’obbiettivo è entrare in Europa.

Montella inizia la gara ancora con Boateng al centro dell’attacco. Sorprendentemente gioca Ghezzal al posto di Sottil. Si parte con un 4-3-3 poco produttivo soprattutto perché Dalbert, in questo modo, non riesce a dare propulsione sulle fasce. Il Parma aspetta di liberare Gervinho sugli spazi. Ci vuole un errore di Chiesa, che perde palla, vero, però lontanissimo dalla porta, per lanciare l’ivoriano. La Viola è colpevolmente sbilanciata e il gol quasi inevitabile. La reazione della Fiorentina è flebile. Nella ripresa Montella fa entrare Vlahovic, ma non subito, come molti si aspettavano. Al decimo esce un impalpabile Ghezzal e si passa a un più incisivo 3-5-2. Il pareggio, come detto, arriva con un colpo di testa di Castrovilli su cross di Dalbert (appunto). La Viola cerca il vantaggio, il Parma si ritira nelle sue stanze. Succede poco altro fino alla fine. Occasione persa, per Montella & c. Vlahovic e Pedro, essendo gli unici attaccanti di questa squadra, dovrebbero essere messi in campo più spesso, soprattutto quando non c’è Ribery. Ma è chiaro che senza il francese e con un Chiesa a mezzo servizio questa squadra soffre tantissimo. Meno male che Castrovilli sta facendo il fenomeno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: