Ma i sogni quanti sono?

Valentina ci parla di sogni…i suoi….

Non so perché, ma stamattina andando a lavorare ho ripensato a quando mio babbo da bambina mi portava a fare i picnic al fiume vicino a casa della nonna, e per arrivarci passavamo davanti ad una casa in rovina, con il tetto mezzo crollato e probabilmente piena di spifferi, ma circondata da papaveri e con una stalla per i cavalli. Da piccola, quando ci passavo davanti nella mia mente da bambina, pensavo che da grande, sarei stata una scrittrice e quella sarebbe stata casa mia.

Crescendo non ho avuto idea (almeno fino a poco tempo fa) che cosa avrei fatto davvero “da grande”, non sapevo bene quale sarebbe stata la mia strada. L’unica cosa che sapevo, quando ripensavo a quella casa che probabilmente un giorno qualcuno se la sarebbe comprata e ci avrebbe piantato un sacco di fiori e io, guardandola da fuori, avrei pensato “peccato”.

Eppure, nonostante tanti sogni realizzati ne ho uno segreto che mi balla per la testa da un pò di tempo e mi basta pensarci, per essere felice. Roba strana i sogni, eh? Ti fanno credere che la vita sia una gran cosa e a volte sono tutto quello che serve per affrontare i giorni vuoti e i giorni pieni, i giorni noiosi e anche i giorni detestabili.
Quando ci penso non importa, se secondo molti faccio parte della famosa generazione di incapaci, la generazione dei persi, dei fottuti,dei solitari, dei diversi, la generazione dei fannulloni, dei figli di papà, la generazione di viziati, di superficiali, di quelli che “hanno mille possibilità”, ma poi non vengono mai notati e pare che la loro occasione non arrivi mai.
Alla fine pensandoci non importa se quella casa un giorno sarà di qualcun altro, ve la cedo, vi cedo la stalla, i papaveri, e la vista sul bosco
Ora come ora, c’è qualcosa in cui credo, questo non me lo porta via nessuno.

Aveva ragione Pasolini, “non voglio essere già così giovane e senza sogni”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: