Il Var fa giustizia e la viola vola

Un unico risultato era possibile oggi: vincere. E la Fiorentina ci riesce, riprendendo una partita che sembrava compromessa.

La Fiorentina domina e vince una partita che, per l’andamento dei 90 minuti, non poteva non vincere. Si poteva chiudere molto prima, se solo il tecnico avesse avuto il coraggio di giocarsela con tre punte, visto l’atteggiamento davvero troppo rinunciatario degli avversari. La sensazione, infatti, è che Muriel e Chiesa da soli abbiano qualche problema di sbocco verso la porta avversaria. E non per caso la situazione si è risolta con l’ingresso in campo di Simeone (autore tra l’altro del terzo gol), la cui presenza è risultata essenziale per allentare la pressione difensiva sui due talentuosi compagni.

Importante è stata anche l’entrata in campo di Laurini e la rinuncia ai tre difensori di ruolo, del tutto inutili, in quel frangente. E poi, assodato che i pareggi servono a poco, sarà bene da ora in poi prendere il coraggio a quattro mani e cercare di vincere più partite possibile. Compresa la semifinale di Coppa Italia che però, visto il doppio confronto, andrà gestita in un modo diverso. La giornata di campionato ha però dimostrato che è sempre meglio incontrare l’Atalanta che la Juventus.

Per il resto, la partita di Ferrara ci racconta che forse la gestione del VAR ha bisogno di qualche aggiustatina. Vero che il rigore per la Viola era netto, nonostante le dichiarazioni del presidente della Spal, ma troppo tempo è passato fra l’episodio del fallo e la concessione del penalty. E ci mettiamo nei panni dei tifosi avversari, visto che la loro squadra, in quel lasso di tempo, era anche passata in vantaggio. Non osiamo pensare cosa sarebbe accaduto a parti invertite.

Rimane, nei tifosi viola, il dubbio di capire che cosa ne sarà di questa squadra se un giorno dovesse fare a meno di Chiesa. Per adesso, ci hanno detto che per il riscatto di Edimilson e Muriel saranno necessari circa 23 milioni di euro. Tanti soldi che però non basteranno per fare una campagna acquisti di livello perlomeno accettabile. Ce ne vorrano altri. Da dove verranno, per adesso, in pochi lo sanno. E noi non siamo fra quelli. Per sicurezza, tocchiamo ferro.

Duccio Magnelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: