Muriel: il primo colpo del mercato invernale

Veloce, molto tecnico, prima del Siviglia in Italia ha vestito le maglie di Lecce, Udinese e Sampdoria (43 reti in 160 apparizioni).

Arriva in prestito con diritto di riscatto ed è il primo colpo serio di questo mercato invernale. Viste le sue caratteristiche cambieranno le gerarchie nella viola?

Muriel a Firenze. La Fiorentina anticipa tutti e si assicura le prestazioni del colombiano fino a fine stagione. Poi si vedrà, anche perché trattasi di prestito con diritto di riscatto, quindi non c’è niente di certo sul destino futuro del giocatore. Muriel arriva da Siviglia, probabilmente gli spagnoli l’hanno lasciato andare senza grossi patemi. Nella Liga quest’anno 1 gol in 6 partite (in Europa League 3 in 10 gare). Del resto, non si tratta di un cannoniere spietato, viste le 43 reti in poco più di 160 partite nella nostra serie A (Lecce, Udinese e Sampdoria). Giocatore veloce, ci auguriamo lo sia ancora, molto tecnico, ambidestro, adatto al contropiede. Dicono abbia tendenza a prendere peso (speriamo bene, vista la cucina fiorentina). Non potrà sostituire Chiesa (ci mancherebbe altro) ma se la gioca con tutti gli altri. Può sostituire Pjaca (impresa non proprio titanica) e anche Mirallas e Simeone, e secondo noi nessuno dei due è felice del suo arrivo a Firenze. Non risolve uno dei problemi principali della Viola, la mancanza di una punta centrale adatta al 4-3-3, e, in effetti, non va a riempire nessun buco, ma aggiunge qualcosa. Tatticamente, infatti, non potranno esserci grosse novità, ma l’arrivo del giocatore è importante anche per provare a dare una spinta propulsiva e uno stimolo agli altri del reparto. Importanti saranno le motivazioni di Muriel, la sua voglia di tornare a essere protagonista in un campionato che ben conosce. Fondamentali, poi, saranno le sue condizioni fisiche, perché deve essere pronto subito a andare in campo a dare il suo contributo. Insomma, speriamo bene. Dopo tutto l’ottone che ci hanno propinato per oro…

Duccio Magnelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: