Fiorentina-Juve: il pre-partita

Per i tifosi fiorentini è ancora la partita dell’anno. Ma non è importante solo per loro, evidentemente, visto che le alte sfere televisive hanno pensato di programmarla di sabato alle 18 per lasciarla in esclusiva a Sky (sarebbe stato grottesco, infatti, giocarla alle 20,30 e trasmetterla con DAZN, sul PC e sullo smarth phone). In un calcio ormai prigioniero del business, qualche volta il cuore prende il sopravvento e ti concede gare del genere, in cui le emozioni e la passione vincono su tutto. Fiorentina-Juventus, nonostante le età avanzate delle due protagoniste, non perde niente del suo fascino. Anzi, quest’anno, che a scendere in campo sono Davide e Golia vista la differenza delle forze in campo, sembra che la tensione sia ancora più forte. Forse perché battere la Juve con CR7 sarebbe un’impresa da ricordare nei secoli, anche quando ci sarà il nuovo stadio a Novoli e Nardella non sarà più sindaco.
Parlando di calcio giocato, il punto fondamentale è capire da che parte cominciare per provare a mettere i bastoni fra le ruote alla Vecchia Signora. La soluzione migliore sarebbe sfruttare i due punti forti della Fiorentina, la difesa e la velocità di Chiesa. Difficile pensare che la Viola possa imporre il suo gioco, che quest’anno ha mostrato solo a tratti. E del resto lasciare troppo campo libero a CR7 sarebbe un suicidio tattico. Insomma, affidarsi al vecchio contropiede, cercando però di non farli venire troppo avanti e troppo vicino alla porta. Più facile a dirsi che a farsi, anche perché non si sa bene se Pezzella sarà disponibile. Non si sa nemmeno se ci sarà Pjaca, anche se contare su una sua voglia di rivalsa contro la squadra che lo ha comunque scaricato appare abbastanza fantasioso.
Unica certezza, per adesso, lo stadio strapieno, nonostate il sabato e l’orario non proprio agevole. Saranno almeno 40.000 gli spettatori, alcuni dei quali, inutile dirlo, arrivati per vedere CR7. Capita raramente ai calciofili di vedere i fenomeni dal vivo. E viene il dubbio che il portoghese sia stato acquistato con il contributo di tutte le società calcistiche. Una sorta di cooperativa, per riempire lo stadio almeno una volta l’anno.
Buona partita a tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: